9 marzo 2018

Maurizio Fantoni MinnellaIl terzo appuntamento con il Festival tutto l’anno della 37° edizione del Festival di cinema africano con la sezione VIAGGIATORI&MIGRANTI si tiene venerdì 9 marzo alle 20.30 alla Sala Africa dei missionari comboniani in vicolo Pozzo, 1, a Verona.

Sono le storie migranti le protagoniste di Noi, i neri, ossia la voce di chi è arrivato in Italia con una valigia carica di aspettative e sogni e si trova a vivere in un limbo, una zona grigia, perennemente sospesa tra la tragedia che segna spesso il viaggio e la speranza di una vita nuova. Spazio alle storie di Lamine, senegalese del Casamance, fuggito dal suo paese per ragioni politiche, novello scrittore, poeta e attualmente disoccupato, e di Valentine, giovane cantante e musicista congolese che vive con la madre anziana e sogna di diventare un grande artista africano. Le loro voci, in questo documentario di Maurizio Fantoni Minnella, si alternano alle vite di giovani profughi africani fuggiti dalla guerra, riuniti in alcuni appartamenti, anch’essi in attesa di una nuova vita.

Ospite della serata il regista, Maurizio Fantoni Minnella. Scrittore, saggista, pubblicista e film-maker ha al suo attivo 25 film documentari, alcuni dei quali girati in Egitto, Israele, Palestina, Kurdistan, Georgia e Algeria. Sul tema delle migrazioni ha realizzato: L’ora dei migranti – Resistenza quotidiana a Milano del 2010, Visioni di Bailor del 2011, Morte per acqua – Immigrant Song Hotel del 2012.

Biglietto 5 euro.

Commenta