Mosaika in concerto

Orchestra Multiculturale Mosaika

Venerdì 30 Ottobre ore 21.00

Teatro Camploy, via Cantarane 32 – Verona
A gennaio 2015 si costituisce l’associazione MOSAIKA, che dà il nome anche all’omonima orchestra, con il desiderio di creare un ensemble di persone provenienti da ogni angolo del pianeta per produrre World Music.

L’idea però parte dal lontano 2013 con un progetto che vedeva tra i suoi sostenitori BaldoFestival, l’Ufficio Stranieri dell’USSL 22, Rete Tante tinte, Cestim di Verona e i due direttori d’orchestra, Pasetto e Castiglioni.  Il gruppo auspicava, sulla scia dell’esperienza tracciata dall’Orchestra di Piazza Vittorio di Roma, di dar vita ad un ensemble per dialogare, attraverso la musica, con culture diverse.

Far convivere i canti della Guinea Bissau con le ballate tradizionali finlandesi, i temi popolari sefarditi con le melodie cingalesi, anche attraverso le composizioni degli stessi componenti dell’orchestra, sarebbe stata sicuramente la grande occasione d’arte per aprirsi al mondo.

Ed ecco risuonare e danzare le note, i colori, i profumi, le sonorità e i linguaggi dell’umanità con MOSAIKA.

I direttori

MARCO PASETTO si è diplomato in clarinetto al Conservatorio di Milano con Alfio Gerbi e in Musica Jazz con Augusto Mancinelli  al Conservatorio di Rovigo. Dopo il diploma si è dedicato alla musica jazz con numerose formazioni, in particolare con la Storyville Jazz Band, con la Big Band Ritmo Sinfonica Città di Verona di cui è direttore e con il Wood Quartet. Ha suonato con le orchestre di: Fondazione Arena, Rai di Milano, Virtuosi italiani oltre a collaborare con jazzisti italiani e stranieri e con cantanti di musica leggera.

TOMMASO CASTIGLIONI si è diplomato in percussioni al Conservatorio di Verona,  perfezionandosi in diverse Accademie e Master class nazionali e internazionali. È un eclettico percussionista compositore di musiche di scena per il teatro, impegnato in svariati progetti, con una spiccata predisposizione alla sperimentazione e all’avanguardia. Ha suonato nei principali teatri italiani e inoltre in Svizzera, Germania, Francia, Olanda, Spagna e Giappone. Dal 1986 svolge anche attività di insegnamento.

Commenta