La domenica del Festival in città

New Eyes_02Il 6 novembre 2016 è una domenica dedicata interamente all’Etiopia al Festival di Cinema Africano al Teatro Cinema Santa Teresa (via Molinara 23, Borgo Roma). Due le proiezioni in sala, alle ore 21, il cortometraggio, in prima visione nazionale, NEW EYES, della regista Hiwot Admasu, subito dopo a seguire il lungometraggio di Yared Zeleke, LAMB. Due storie diverse fra loro, che hanno come protagonisti due ragazzini che iniziano ad avere una propria visione del mondo ,che parte da quel che vivono in prima persona e che li porta a capire come “funziona” la vita.

I FILM: New Eyes racconta una mattina normale di un giorno normale di Salem, una ragazzina di tredici anni. Una mattina normale, in cui scorge, lungo la riva di un fiume, una coppia che sta facendo sesso. All’irresistibile vista del corpo nudo di un uomo, la ragazzina non può evitare di fermarsi a osservare. Dopo questa esperienza vede ogni cosa con “occhi nuovi”: tutto e tutti sono dotati di sesso. Comincia a immaginare lo sviluppo della propria vita sessuale e la nascita della sua nuova identità di donna.

Lamb è la storia di Ephraim, un ragazzino etiope, che, assieme alla sua pecora da cui è inseparabile, viene affidato dal padre a dei lontani parenti, lontano dalla sua terra d’origine, colpita dalla siccità. Ephraim non è un buon contadino ma possiede un talento nascosto: è un cuoco eccellente. Un giorno, suo zio gli dice che dovranno sacrificare la sua pecora per la prossima festa religiosa. Il ragazzo però è pronto a fare qualsiasi cosa pur di salvare la sua unica amica e pur di farlo ritorna a casa.

I REGISTI: Hiwot Admasu è nata in Etiopia nel 1988. È cresciuta ascoltando le storie della tradizione del suo popolo, narrate dalla nonna, e questa esperienza ora influenza il suo modo di raccontare. Ha ottenuto il diploma in Elettronica e Informatica coniugandolo con la sua vera passione, il cinema. Ha iniziato frequentando per un anno la Blue Nile Academy e realizzando alcuni cortometraggi. New Eyes è il suo primo cortometraggio professionale.

Yared Zeleke è nato in Etiopia nel 1978. Ha conseguito una laurea in Sviluppo Internazionale presso l’Università Clark (Stati Uniti) e ha studiato cinema alla New York University, laureandosi in scrittura e regia. Ha lavorato per un certo numero di organizzazioni non governative negli Stati Uniti, Etiopia, Namibia e Norvegia, prima di intraprendere la carriera di regista. Yared ha scritto, prodotto, diretto e montato numerosi documentari brevi (Allula) e corti di fiction (Housewarming). In Etiopia, suo paese natale, ha curato documentari per l’Organizzazione per lo Sviluppo Industriale delle Nazioni Unite. Nel 2015, Yared ha completato il suo primo lungometraggio, Lamb, girato sugli altipiani del Nord Etiopia.