JE DANSE – Concerto di Denise Dimé

DALL’AFRICA ALL’EUROPA, TRADIZIONE E CONTAMINAZIONE

Domenica 14 Novembre ore 21.00
Cinema Teatro Santa Teresa, Via Molinara 23 – Verona

Il Concerto di Denise Dimé nasce da un progetto musicale di Stefano Freddi, pianista tastierista e chitarrista che accompagna Denise nel suo viaggio sonoro. L’obiettivo è quello di recuperare la forte tradizione musicale, corale e culturale degli antichi villaggi circostanti la città di Douala in Camerun. Le lingue utilizzate per i testi delle canzoni sono i loro dialetti orali: malimba, bacoco e batanca. Le musiche sono state composte partendo dal contatto diretto con gli abitanti e grazie all’aiuto dei più giovani, i testi orali sono stati tradotti prima in francese e successivamente in italiano così da poter offrire, a chi ascolta, una piena comprensione di ciò che viene affrontato nelle canzoni che qui assumono un significato universale.

Denise è un esempio di emancipazione femminile possibile grazie alle interazioni di diverse nazioni. Grazie ai rapporti tra i paesi Camerun, Francia e Italia la sua storia le permette oggi di tramandare la cultura afroeuropea che la contraddistingue come una koinè con il canto e con la danza.

Chi è Denise Dimé

«Sono nata a Dehane in Camerun il 14 luglio 1989», racconta Denise, «ancora molto piccola, dall’Africa sono venuta in Italia, una nazione che stimo. La musica la porto dentro, non solo per la forte tradizione musicale del mio paese d’origine, ma anche perché credo che la musica trasmetta un’energia, un contatto diretto con l’anima della gente e induca all’ascolto con la tua parte più intima. Queste sono le caratteristiche di una forma d’arte, forse tra le più espressive, di cui poter fruire senza dover essere necessariamente educati ed esperti. Da subito ho sempre cantato, da piccola per gioco, da adolescente studiando nelle scuole e nei conservatori e per passione, da adulta, ho deciso di trasformare questo messaggio in una professione di cui vado fiera e che rispecchia la mia identità».

In ottemperanza alle disposizioni governative vigenti, previste per tutti i luoghi di cultura italiani (D.L. del 23 luglio 2021), per accedere al teatro cinema Santa Teresa sarà obbligatorio esibire il Green Pass.
Per agevolare l’ingresso è gradita la prenotazione mandando un messaggio al n. 340 0531163 specificando nome, cognome e cellulare.