Concerto e reading Mama Africa

Il concerto e reading “Mama Africa” si inserisce negli eventi Aspettado il 40esimo Festival di cinema africano di Verona.

Si svolge venerdì 29 ottobre alle 21 al con Chorus, Malice Omondi e Otello Bellamoli. Al Teatro Camploy in via Cantarane 32 a Verona.

Un ensemble di voci e poesia, pensato per raccontare l’altra Africa, insieme al gruppo ritmico vocale Chorus e le poesie della missionaria comboniana Elisa Kidanè, cui presteranno voce Malice Omondi e Otello Bellamoli. Sarà questo Mama Africa, lo spettacolo concerto e reading pensato per lanciare la 40esima edizione del Festival di Cinema Africano di Verona dal Teatro Camploy, la serata del 29 ottobre alle ore 21.

Attraverso l’esecuzione di pezzi internazionali, appositamente scelti per questo evento da Carlo Bennati, direttore del coro, parleremo d’Africa, delle sue genti, uomini e donne che Elisa Kidanè pennella con le parole dell’anima, per raccontare il suo continente, che resiste, sogna, crea, lavora, spera nonostante i tradimenti della storia, le ferite profonde e le sofferenze per i sogni svaniti.

Il costo d’ingresso per assistere allo spettacolo è di 10 euro.
In ottemperanza alle disposizioni governative vigenti, previste per tutti i luoghi di cultura italiani (D.L. del 23 luglio 2021), per accedere al teatro Camploy sarà obbligatorio esibire il Green Pass.
Per agevolare l’ingresso è gradita la prenotazione mandando un messaggio al n. 340 0531163 specificando nome, cognome e cellulare.

Guarda l’evento Facebook e condividilo