Arte africana

Ancora un incontro prima della serata inaugurale della 38esima edizione del Festival di Cinema Africano, in programma il 9 novembre, alle ore 21, al Cinema Teatro Santa Teresa. Prosegue il ricco calendario di eventi culturali. Martedì 23 ottobre, doppio appuntamento. La serata inizia al Museo africano dove si terrà, alle ore 18, una visita guidata per scoprire la collezione permanente del Museo, visita che si concluderà con un apericena di assaggio dei piatti tipici dal Ghana. (il costo è di 5.00€, previa prenotazione scrivendo a info@museoafricano.org)

A seguire, alle ore 20.30, in Sala Africa dai missionari comboniani (vicolo Pozzo, 1, Verona – ampio parcheggio gratuito), si terrà la conferenza L’AFRICA DELLE FORME: UN DOPPIO SGUARDO SULLA VITA DEGLI OGGETTI. L’evento, che vede relatrice la professoressa Marta Nezzo, docente del Dipartimento Beni Culturali dell’Università di Padova, vuole illustrare alcuni dei capolavori espressi dalle numerose civiltà formali africane, susseguitesi dall’antichità al primo Novecento. L’intento è avvicinare il pubblico ad alcune opere della regione subsahariana e sottolineare lo spostamento di valore e di sguardo con cui queste opere sono state prima accolte e poi avidamente collezionate in diversi paesi europei. Attraverso questo doppio sguardo è possibile riflettere sull’inesausta ricchezza creativa dell’Africa, oggi coinvolta – assieme al resto del mondo – nell’inarrestabile processo della globalizzazione.

A condurre la serata sarà la professoressa Emanuela Gamberoni, docente di Geografia del Dipartimento Culture e Civiltà dell’Università di Verona.

L’evento è organizzato in collaborazione con CTG – Centro Turistico Giovanile di Verona e don Antonio Scattolini, delegato vescovile per il servizio diocesano della pastorale dell’arte.