Yoolé – Il sacrificio

Nell’aprile del 2004 un’imbarcazione andò alla deriva sulle coste orientali delle Barbados, lasciando sulla spiaggia undici cadaveri. Le autorità scoprirono che era partita quattro mesi prima dal Senegal. Il regista senegalese, che attualmente vive alle Barbados e insegna all’Errol Barrow Centre for Creative Imagination, decise di tornare nel suo Paese d’origine e di intervistare i giovani senegalesi. Chiese loro di esprimersi sulla politica del governo di Abdoulaye Wade, al potere da dieci anni e sulle promesse elettorali non rispettate.

Il regista
Moussa Sene Absa è un regista, montatore, compositore, produttore e sceneggiatore. È nato nel 1958 a Dakar, in Senegal. Nel 1987 si diploma in cinema a Parigi. Dal 1985 al 1986 è attore di teatro ed in seguito si dedica al cinema, interpretando Black di Christian Lara e Prigord noir di Nicolas Ribowski. Scrive numerose sceneggiature tra cui Les Enfants de Dieu, premiata al festival del cinema di Fort-de-France nel 1987. Ha vinto numerosi premi tra cui il Tanit d’Argento al Festival di Cartagine nel 1988 per il suo film Le Prix du Menzogna e miglior fotografia al FESPACO 1997 per il suo film Tableau Ferraille.

FILMOGRAFIA
1988 – prix du mensonge /1990 – Ken Bugul /
1991 – set setal / Jaaraama / Entre nos mains
/1992 – Molaan / 1994 – Yalla Yaana / Twist popenguine
/ 1996 – Tableau ferraille / 1998 – Blues
pour une diva / 2001 – Ainsi meurent les anges
/ 2002 – Madame brouette / 2004 – Ngoyaan, le
chant de la reductio / 2010 – Yoolé

  • Titolo: Yoolé – Il sacrificio
  • Regista: Moussa Sene Absa
  • Nazionalità: Senegal/Barbados
  • Anno di uscita: 2010
  • Tipologia: Documentario
  • Durata:  75 min
  • Interpreti: Serigne Mor Mbaye, Ale Lam, Mame Jaara, Pape, Ngala SY
  • Tematiche:
  • Lingua:
  • Consigliato a:
  • Anno di presentazione al FCAVR: 2011
  • Anno di premiazione al FCAVR:

Trailer