Terre verte


Oumar è uno dei migliaia di risicoltori della zona “Office du Niger” sito che, durante la colonizzazione, ha visto una forte pianificazione agricola per garantire la sicurezza alimentare nelle regioni Saheliane dell’impero francese dell’Africa Occidentale.
Oumar deve affrontare numerosi ostacoli: una terra che si impoverisce di anno in anno, le inadeguate politiche di aggiustamento strutturale e la concorrenza sleale del riso asiatico.
Prostrato dai debiti che si accumulano e dalle tasse che deve pagare, arriva appena a sfamare la sua famiglia. Riuscirà a sopravvivere ancora per molto?

Il regista
Boubakar Gakou nasce nel 1981 a Niono, nel nord-est del Mali. Si trasferisce prima a Bamako e poi ad Abidjan, per proseguire gli studi e qui si innamora del cinema e della letteratura.
Con una formazione da autodidatta, nel 1998 scrive i suoi primi copioni. Ritornato al proprio villaggio natale, nel 2001, si lancia nel mondo del cinema, ricoprendo diversi ruoli (attore, aiuto-regista, etc.) e imparando sul campo il mestiere, grazie anche alla collaborazione con diversi registi importanti.
Dal 2006 realizza diversi corti come regista e alcuni lungometraggi in qualità di aiuto-regista. I suoi film parlano soprattutto del mondo rurale, tematica a cui si sente particolarmente vicino. Da diversi anni, infatti, difende la causa dei contadini dell’area “Office du Niger” in Mali.

Filmografia
2011 – Un journée avec, doc / 2010 Terre verte, doc / 2007 – La peau malienne, doc – Mes amis de classe

  • Titolo: Terre verte
  • Regista: Boubacar Gakou /li>
  • Nazionalità: Mali
  • Anno di uscita: 2010
  • Tipologia: Documentario
  • Durata: 52 min
  • Interpreti: Falery Boly, Oumar Bouaré, Boukadel Bouré, Ibrahim Famakan Coulibaly, Yacouba Coulibaly, Kassim Denon, Fousseyni Koné, Franc Waren Mozar, Charlotte Sama
  • Tematiche:
  • Lingua:
  • Consigliato a:
  • Anno di presentazione al FCAVR: 2017
  • Anno di premiazione al FCAVR:

Trailer