L’Esclavage Moderne de Fatou


Fatou, adolescente originaria del Ciad, ha un sogno: terminare gli studi universitari in Francia. La famiglia l’affida così all’amico Saleh. Si troverà ben presto imprigionata in una condizione che viene definita schiavitù moderna: le vengono requisiti i documenti, non viene pagata per il suo lavoro, non ha vacanze, non ha diritti né libertà. Soggetta a intimidazioni e umiliazioni, poco a poco entra in uno stato di depressione, indebolita dalla solitudine e dall’ostilità che la circonda. Avrà il coraggio di allertare i servizi sociali e la polizia?

Il regista:
Pepiang Toufdy è un giovanissimo regista e musicista proveniente dal Ciad. Artista autodidatta, va a vivere in Francia per perseguire la carriera in campo musicale con il gruppo Pyramide. Nel 2008, dopo varie frequentazioni sui set cinematografici, decide di prendere in mano la videocamera e gira il suo primo film Enfant immigré, che vince numerosi film tra cui il premio nazionale Envie d’Agir. Attivo in campo artistico, è direttore dell’associazione Prod’Cité che aiuta i nuovi talenti ad emergere.

Filmografia
2013 – L’Esclavage Moderne de Fatou, lm / 2008 – Enfant immigré, doc / 2006 – Lettre de L’étranger, cm

  • Titolo: L’Esclavage Moderne de Fatou
  • Regista: Pepiang Toufdy
  • Nazionalità: Ciad/Francia
  • Anno di uscita: 2012
  • Tipologia: Lungometraggio
  • Durata: 102 min
  • Interpreti: Ejatu Jalloh, Marouf Placide, Nazari Al Hamidi, Christine Mendes, Ricardo Nanadoumngar-Labe
  • Tematiche:
  • Lingua:
  • Consigliato a:
  • Anno di presentazione al FCAVR: 2014
  • Anno di premiazione al FCAVR:

Trailer