Le Père de Nafi

In una piccola città nel nord del Senegal un imam moderato è in forte contrasto con il fratello, che oltre ad essere un uomo potente è anche estremamente religioso. Il motivo della disputa è il matrimonio dei rispettivi figli, ma in gioco c’è ben più della loro storia d’amore e della felicità. Il film è il ritratto di una piccola comunità che lentamente scivola verso l’estremismo.

In a small town in northern Senegal, a moderate imam is feuding with his powerful, extremely religious brother over the marriage of their children. At stake: a small community slowly drifting towards extremism.

Il Regista

Mamadou Dia è uno sceneggiatore e regista senegalese. Attualmente vive a New York dove ha completato il suo master in regia presso la Tisch School of the Arts. I suoi lavori esplorano l’equilibrio tra finzione e realtà, influenzati anche dalla sua esperienza professionale come giornalista video nel continente africano.

Mamadou Dia is a Senegalese writer and director. He currently lives in New York City where he completed his master’s degree in directing at the Tisch School of the Arts. His works explore the right balance between fiction and reality and they are also influences by his professional experience as a video journalist on the African continent.

Filmografia

2019 – Nafi’s Father, lm / 2018 – Lost in Transit, cm / 2016 – Saturday Cinema, cm

Premi

Le Père de Nafi ha vinto numerosi premi tra cui: 2020 – Atlanta Film Festival (USA): Premio speciale della giuria per il lungometraggio / 2019 – Locarno Film Festival (Svizzera): Cineasti del presente Golden Leopard / Luxor African Film Festival (Egitto): Premio FIPRESCI

  • Titolo:  Le Père de Nafi
  • Regista: Mamadou Dia
  • Nazionalità: Senegal
  • Anno di uscita: 2019
  • Tipologia: Lungometraggio
  • Durata: 107 min
  • Interpreti: Saikou Lo, Alassane Sy, Penda Daly Sy
  • Tematiche:
  • Lingua: fulah
  • Consigliato a:
  • Anno di presentazione al FCAVR: 2021
  • Anno di premiazione al FCAVR:

Trailer