La Petite

La Petite è l’unica bambina del suo villaggio e trascorre il tempo vagando nel deserto e inventando giochi in un’oasi morente. Attraverso i suoi occhi, scopriamo la piccola comunità dei superstiti diventati ciechi a causa del test atomico effettuato dall’esercito francese nel Sahara algerino negli anni ’60, denominato “Gerboise Bleue”.

Miss is the only child in the village, who spends her time wandering in the desert and inventing games in a dying oasis. Through her eyes, the short film evokes the nuclear tests carried out by the French army in the Algerian Sahara in the 1960s.

La Regista

Amira-Géhanne Khalfallah è regista, drammaturga e scrittrice. Nata in Algeria, si è laureata in biologia cellulare e molecolare. Dal 2007 vive in Marocco, dove lavora anche come giornalista. Dopo aver diretto due cortometraggi selezionati a livello internazionale, sta ora sviluppando il suo primo lungometraggio intitolato The Return of the Gerboises.

Amira-Géhanne Khalfallah is a director, playwright and novelist. She was born in Algeria and she graduated in cellular and molecular biology. Since 2007, she lives in Morocco where she works also as a journalist. After directing two short films selected internationally, she is now developing her first feature film entitled The Return of the Gerboises.

Filmografia

2020 – El Sghayra (Miss), cm / 2018 – The Shoe, cm

Premi

Al-Sit ha vinto numerosi premi tra cui: 2020 – Medfilm Festival di Roma: Premio Methexis per il Miglior Cortometraggio / Premio UNIMED per il Miglior Cortometraggio sul Dialogo Interculturale

  • Titolo:  La Petite
  • Regista: Amira-Géhanne Khalfallah
  • Nazionalità: Algeria/Francia
  • Anno di uscita: 2020
  • Tipologia: Cortometraggio
  • Durata: 12 min
  • Interpreti: Chams Chakiri, Abdellah Chakiri, Safia Soudani
  • Tematiche:
  • Lingua: arabo
  • Consigliato a:
  • Anno di presentazione al FCAVR: 2021
  • Anno di premiazione al FCAVR: