(IN)visibles Cities


(IN)VISIBLE CITIES racconta storie di giovani e anziani, felici o tormentati, benestanti o meno.
Alcuni sono stimati professionisti, e le loro famiglie hanno sviluppato un’identità che mescola la cultura africana e quella del Paese di adozione.
Altri sono arrivati più recentemente scappando da violenze, paura e centri per rifugiati, e stanno ancora costruendosi un proprio percorso in una terra straniera.
Attraverso interviste, articoli e video, Beatrice e Gianpaolo cercano di conoscere e far conoscere le vite nei paesi di accoglienza e di approdo di chi proviene da Nigeria, Etiopia, Ghana e da tante altre realtà del continente africano. Una particolare attenzione viene dedicata alle reti di relazioni e alle storie delle comunità che in loco vengono a crearsi.

Il regista
Gianpaolo Bucci è un film-maker concentrato su tematiche sociali e attivo in tutto il mondo. I suoi video sono stati proiettati al Med Film Festival, MACRO Testaccio a Roma, Clermont-Ferrand Short Film Festival e all’IFCT di Washington. Ha realizzato una vasta gamma di progetti indipendenti, tra cui un lungometraggio distribuito nelle sale italiane. Recentemente si è trasferito prima a Londra, per collaborare con una fotografa dell’agenzia VII e una giornalista della BBC su reportage sociali e documentari, poi a Los Angeles, dove è stato invitato a una residenza per artisti presso il prestigioso 18th Street Arts Center. Al momento è co-produttore del documentario (In)visbile Cities.

Filmografia
2014 – (IN)visibles Cities, doc / 2012 – La fame giovane, cm / 2008 – Satisfaction, cm / 2004 – Double-Framed, cm / 2002 – I legittimi sospetti, cm

  • Titolo: (IN)visibles Cities
  • Regista: Gianpaolo Bucci
  • Nazionalità:Italia/UK/USA
  • Anno di uscita: 2014
  • Tipologia: Documentario
  • Durata: 45 min
  • Interpreti:
  • Tematiche:
  • Lingua:
  • Consigliato a:
  • Anno di presentazione al FCAVR: 2014
  • Anno di premiazione al FCAVR:

Trailer