Festival Tutto l’Anno

La SEZIONE VIAGGIATORI&MIGRANTI DEL 40° FESTIVAL DI CINEMA AFRICANO si svolge in estate ALL’INTERNO DELLA MANIFESTAZIONE “MA CHE ESTATE!” nel PARCO DEI MISSIONARI COMBONIANI in vicolo Pozzo 1 a Verona.

  • 6 serate sotto le stelle con la cinematografia dedicata ai temi delle migrazioni
  • 10 opere in concorso con Premio in denaro al Miglior Film decretato dalla Giuria Ufficiale
  • Premio speciale della Giuria Giornalisti Rivista Nigrizia

BAB SEBTA (20’) di Randa Maroufi
Francia / Marocco / 2019

BABLINGA (15’) di Fabien Dao
Francia / Burkina Faso / 2019

CELLES QUI RESTENT (90’) di Ester Sparatore
Francia / Italia / Belgio / 2019

ELLE NOUS REGARDE (46’) di Lyna Zerrouki
Francia / Algeria / 2020

LE DEPART (25’) di Saïd Hamich Benlarbi
Francia / Marocco / 2020

TATOUÉS (21’) di Jean-Baptiste Dusséaux
Francia / 2020

THE GREAT GREEN WALL (91) di Jared P. Scott
Regno Unito / 2019

THE LAST SHELTER (85’) di Ousmane Samassékou
Mali / 2021

THE LAST TREE (98’) di Shola Amoo
Regno Unito / 2019

THE MAN WHO SOLD HIS SKIN (100’) di Kaouther Ben Hania
Tunisia / Francia / Belgio / Germania / Svezia / 2020

MA IL FESTIVAL CONTINUA LA SUA ATTIVITÀ DI PROMOZIONE DELLA CINEMATOGRAFIA AFRICANA

Lo staff del Festival si rende disponibile a programmazioni cinematografiche su richiesta in diversi contesti (scuole, parrocchie, circoli culturali, associazioni, cineforum ecc…)  non solo nel proprio territorio, ma anche in altre città attraverso il lavoro di consulenza che la direzione artistica offre a quelle realtà che vogliono organizzare rassegne o festival di cinema africano. Questo permette la divulgazione delle opere cinematografiche che sono passate dal Festival di Verona e che, grazie alla traduzione dei dialoghi in lingua italiana e la sottotitolazione a cura del festival, si sono rese fruibili ad un pubblico più vasto.