Demain, Alger?


Quattro ragazzi algerini si trovano di fronte ad una scelta, che in un modo o nell’altro segnerà per sempre la loro vita: partire per l’Europa o scendere in piazza. Uno di loro partirà per l’Europa sapendo che lascerà il suo paese, forse per sempre, e non rivedrà più i suoi amici. Discute con il padre di un eventuale ritorno futuro in Algeria che, di sicuro, non riconoscerà più. Gli altri si uniranno alla protesta popolare. Sembra la rivoluzione araba dell’anno scorso, ma in realtà il film si riferisce alla vigilia di un’altra grande sommossa popolare, quella dell’Algeria del 1992.

Il regista
Amin Sidi-Boumédiène, nato nel 1982, è regista, sceneggiatore, produttore e musicista algerino. Dopo aver studiato chimica, si diploma al Conservatoire Libre du Cinéma Français di Parigi. Lavora a diversi film come assistente alla regia e produce alcuni cortometraggi. Demain, Alger? è il suo primo cortometraggio girato in Algeria.

Filmografia
2011 – Demain, Alger?, cm – Appels en absence, cm / 2010 – Vanessa 1.0, cm – La blonde episode 5, cm TV/ 2008 – 2+2=1, cm / 2005 – Le premier diner du docteur L, cm.

  • Titolo: Demain, Alger?
  • Regista: Amin Sidi-Boumédiène /li>
  • Nazionalità: Algeria
  • Anno di uscita: 2012
  • Tipologia: Cortometraggio
  • Durata: 20 min
  • Interpreti: Nabil Asli, Houssam Herzallah, Amine Mensteur, Mehdi Ramdani, Mohamed Guechoud, Aida Guechoud
  • Tematiche:
  • Lingua:
  • Consigliato a:
  • Anno di presentazione al FCAVR: 2017
  • Anno di premiazione al FCAVR:

Trailer