Daymane Tours


Achta, ragazza sudanese di 21 anni, fugge dalla guerra del suo paese per rifugiarsi in Europa, mitizzata come la “terra promessa”. Dal deserto libico alle coste del Marocco, la sua odissea, segnata dalla ghettizzazione e orchestrata da trafficanti senza scrupoli, disegna la mappa di un mondo permanentemente ostile. Achta dovrà sopportare non solo la fame e la paura, ma anche stupri e prostituzione … Coraggiosa e tenace, termina il suo viaggio a Tours, dove conosce Anne, una giovane francese di 25 anni, che le offre aiuto. Ma la sua permanenza in Francia sarà ricca di sorprese e contraddizioni.

Il Regista
Pepiang Toufdy è nato nel 1988 a N’djamena, in Ciad. Formato come animatore sociale e culturale, dopo aver lavorato per anni in numerose associazioni, nel 2006, durante un workshop nel Centro Giovanile Lavoratori a Tours, realizza il suo primo cortometraggio Lettres de l’Étranger. Pepiang Toufdy è fondatore e direttore artistico dell’Associazione Prod’Cité, a Tours in Francia. Nel 2009 crea il Festival Imag’IN e dal 2014, in Ciad, organizza il primo film festival in lingua francese “Toumaï Film International” la cui missione è di sostenere la cinematografia ciadiana e africana. Daymane Tours è il suo quarto film, (secondo cortometraggio).

Filmografia
2016 – Daymane Tours, cm / 2013 – Esclavage Moderne de Fatou, lm / 2008 – Enfant Immigré, mm / 2006 – Lettre de l’Étranger, cm

  • Titolo: Daymane Tours
  • Regista: Pepiang Toufdy
  • Nazionalità:Ciad, Francia
  • Anno di uscita: 2016
  • Tipologia: Cortometraggio
  • Durata: 23 min
  • Interpreti: Manda Touré, Céline Vitcoq, Agnès Soral, Jaques Boudet, Philippe Du Janerand, Sonia Fernandez Velasco
  • Tematiche:
  • Lingua:
  • Consigliato a:
  • Anno di presentazione al FCAVR: 2017
  • Anno di premiazione al FCAVR:

Trailer