Omaggio a Djibril Diop Mambety

Vari omaggi sono in programma in Aspettando la 38esima edizione del FCA per ricordare e fare memoria di alcuni registi scomparsi, che hanno lasciato una traccia indelebile nella Settima Arte africana. Il prefestival il primo evento dedicato  a uno dei più importanti esponenti del cinema africano, ossia il burkinabè Idrissa Ouèdraogo, dedica spazio al ricordo rivolto al regista senegalese Djibril Diop Mambety, autodidatta, considerato tra i più originali, visionari e sperimentali registi africani. L’omaggio vedrà la proiezione del suo secondo lungometraggio, HYENES, selezionato al Festival di Cannes nel 1992.

Il film racconta la storia di Linguere Ramatou, una donna anziana, diventata ricca che torna a far visita al suo villaggio natale di Colobane, lanciando alla sua gente una proposta inquietante lascerà una fortuna se verrà ucciso Dramaan Drameh, un negoziante che l’aveva abbandonata incinta quando aveva 16 anni..

L’appuntamento è per martedì 6 novembre, ore 20.30, Sala Africa dei Missionari comboniani, in vicolo Pozzo 1 (zona San Giovanni in Valle) a Verona.